Leonardo DiCaprio: Da adolescente rubacuori ad attivista per l’ambiente

11 Novembre 2018
Leonardo DiCaprio
Leonardo DiCaprio in Django Unchained (2012)

Leonardo DiCaprio è un famoso attore e produttore cinematografico americano. È apparso in numerosi film di successo, tra cui “Titanic”, “The Wolf of Wall Street” e “The Revenant”, per il quale ha vinto l’Oscar come miglior attore. DiCaprio è noto anche per il suo attivismo ambientale e la sua attività filantropica. È stato nominato per sei premi Oscar e ha ricevuto numerosi altri riconoscimenti nel corso della sua carriera.

Inizio della vita e della carriera

Leonardo DiCaprio è nato l’11 novembre 1974 a Los Angeles, in California. Ha iniziato la sua carriera di attore apparendo da bambino in spot televisivi. Nel 1990 ha avuto la sua grande occasione quando è stato scritturato nella sitcom Growing Pains, interpretando Luke Brower, un ragazzo senzatetto accolto dalla famiglia Seaver.

La carriera cinematografica di DiCaprio decolla all’inizio degli anni ’90 con ruoli in Critters 3, This Boy’s Life e What’s Eating Gilbert Grape. La sua interpretazione di Arnie Grape in What’s Eating Gilbert Grape gli è valsa una nomination all’Oscar come miglior attore non protagonista all’età di 19 anni. In breve tempo è diventato uno dei giovani attori più richiesti di Hollywood.

Nel 1996, DiCaprio ha interpretato Romeo Montague nell’adattamento modernizzato di Romeo + Giulietta di Baz Luhrmann, accanto a Claire Danes. La sua interpretazione ha suscitato un enorme successo di pubblico e di critica, consolidando il suo status di star in rapida ascesa a Hollywood.

Sfondamento con il Titanic

La svolta di Leonardo DiCaprio è arrivata nel 1997, quando è stato scritturato per il film Titanic di James Cameron. L’epico film romantico-catastrofico è diventato il film di maggior incasso di tutti i tempi e ha lanciato DiCaprio verso la celebrità.

Interpretando Jack Dawson, un giovane artista squattrinato che vince un biglietto per lo sfortunato viaggio inaugurale del Titanic, DiCaprio ha vissuto un’ascesa fulminea verso la fama. La sua chimica sullo schermo con la co-protagonista Kate Winslet e la sua performance carismatica lo hanno reso immediatamente un rubacuori e una celebrità internazionale.

Titanic gli ha dato la sua prima nomination all’Oscar come miglior attore a soli 23 anni. Anche se non vinse, l’esplosione di popolarità globale cementò il suo status di protagonista. La cultura pop si riferiva a lui come alla “Leo-Mania”, con il suo volto che appariva ovunque su manifesti, riviste e prodotti. Per molti, DiCaprio incarnava la perfetta combinazione di talento, intelletto, fascino e bellezza.

Sebbene alcuni abbiano criticato la sua improvvisa fama, DiCaprio ha dimostrato che le sue capacità drammatiche e il suo raggio d’azione erano all’altezza del suo fascino da pin-up. La sua capacità di ottenere risultati massicci al botteghino ha dimostrato uno straordinario potere da star che lo avrebbe reso uno dei principali attori al botteghino per tutta la sua carriera. Titanic ha rappresentato senza dubbio la svolta che ha permesso a DiCaprio di diventare uno degli attori più famosi della sua generazione.

Collaborazione con Scorsese

Il sodalizio creativo tra Leonardo DiCaprio e il regista Martin Scorsese è durato decenni e ha prodotto alcuni dei lavori più iconici dell’attore. Dopo Titanic, che ha lanciato DiCaprio verso la superstar, l’attore era determinato a liberarsi della sua immagine di rubacuori, assumendo ruoli più grintosi e complessi.

Scorsese ha offerto a DiCaprio l’opportunità che cercava con Gangs of New York del 2002. Sebbene il film abbia ricevuto critiche contrastanti, DiCaprio si è guadagnato elogi per il suo ritratto impegnato di un giovane in cerca di vendetta nella New York del 1860. Questo segnò l’inizio di un’accoppiata attore-regista che avrebbe segnato la fase successiva della carriera di DiCaprio.

La loro collaborazione successiva, The Aviator del 2004, ha consacrato DiCaprio come serio attore drammatico. Il suo ruolo di Howard Hughes è valso a DiCaprio la prima nomination all’Oscar come miglior attore. Il film è stato un successo di critica e commerciale, con DiCaprio che ha ricevuto consensi per aver catturato la discesa dell’eccentrico miliardario verso il disturbo ossessivo compulsivo.

Nel 2006, Scorsese e DiCaprio hanno collaborato per il thriller poliziesco The Departed. DiCaprio ha mostrato la sua impressionante versatilità nel ruolo di un poliziotto sotto copertura infiltrato nella mafia di Boston. Il film è stato un successo al botteghino e ha fatto vincere a Scorsese il suo primo Oscar come miglior regista. Lo stesso DiCaprio ha ottenuto la sua terza nomination all’Oscar.

DiCaprio ha dichiarato che deve a Scorsese la sua evoluzione come attore, affermando: “Sono cresciuto in questo settore grazie a Marty”. La loro collaborazione ha permesso a DiCaprio di affrontare costantemente ruoli audaci e intensi che mettono in luce il suo impegno nel mestiere. Anche se i due non hanno sempre ottenuto il successo dei premi, i loro progetti comuni sono stati grandi successi di critica e commerciali. DiCaprio e Scorsese rimangono una delle partnership più dinamiche di Hollywood.

Attivismo ambientale

Leonardo DiCaprio è stato un importante sostenitore delle cause ambientali, in particolare della lotta al cambiamento climatico, per oltre due decenni. Ha a cuore la protezione del pianeta e usa regolarmente la sua fama per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle minacce all’ambiente.

L’attivismo ambientale di DiCaprio è iniziato seriamente nel 1998, quando ha istituito la Leonardo DiCaprio Foundation, che fornisce sovvenzioni e sostegno alle campagne di numerose organizzazioni impegnate nella conservazione e nella sostenibilità. Attraverso la sua fondazione e le sue iniziative personali, DiCaprio ha dato visibilità a questioni critiche come la protezione della foresta pluviale, le energie rinnovabili e l’impatto del cambiamento climatico.

In particolare, DiCaprio ha incentrato la sua attività di promozione del cambiamento climatico sulla riduzione delle emissioni di carbonio e sulla transizione del mondo verso l’energia pulita. Ha lavorato a stretto contatto con organizzazioni come il Natural Resources Defense Council, Global Green USA e il Sierra Club per fare pressione sui leader e gli influencer mondiali sull’urgenza di affrontare il cambiamento climatico. DiCaprio si è anche rivolto direttamente alle Nazioni Unite, chiedendo un’azione aggressiva per il clima in occasione di diversi vertici e conferenze dell’ONU.

Al di là del suo impegno politico e filantropico, DiCaprio ha usato la sua fama e la sua presenza sui social media per diffondere la consapevolezza del cambiamento climatico presso il grande pubblico. Produce e racconta documentari sulle minacce ambientali, tra cui Before the Flood, che illustra i pericoli del cambiamento climatico. DiCaprio sostiene inoltre i cambiamenti di stile di vita rispettosi del clima tra i suoi seguaci e fan in tutto il mondo. Grazie a un attivismo instancabile che dura da decenni, DiCaprio si è affermato come una delle voci più riconoscibili e influenti al mondo in materia di protezione dell’ambiente.

The Revenant e il primo Oscar

Dopo oltre vent’anni di carriera e cinque precedenti nomination, Leonardo DiCaprio ha finalmente vinto il suo primo Oscar come miglior attore per la sua interpretazione di Hugh Glass in The Revenant di Alejandro G. Iñárritu. DiCaprio si è impegnato a fondo per il ruolo, mangiando anche fegato di bisonte crudo davanti alla telecamera e dormendo in carcasse di animali. Ha anche insistito sulla necessità di un’illuminazione naturale per ritrarre la dura natura selvaggia, il che significa che la troupe ha potuto girare solo nell'”ora magica” del crepuscolo ogni giorno.

Le estenuanti riprese hanno richiesto un tributo al cast e alla troupe, che hanno sopportato temperature gelide e condizioni di ripresa difficili. Ma i loro sforzi hanno portato a un film visivamente stupefacente che la critica ha elogiato come un capolavoro. L’interpretazione intensa e viscerale di DiCaprio ha messo a tacere chi sosteneva che non avesse la versatilità necessaria per ruoli più grintosi. Ha sbaragliato la concorrenza e ha consolidato la sua posizione come uno dei grandi di tutti i tempi con la vittoria dell’Oscar. DiCaprio ha ricevuto una standing ovation quando il suo nome è stato annunciato come miglior attore, coronando una carriera illustre con l’unico premio importante che gli era sfuggito per tanto tempo.

Il lupo di Wall Street

Leonardo DiCaprio ha fornito un’interpretazione esilarante e controversa in The Wolf of Wall Street, commedia dark sul crimine finanziario di Martin Scorsese del 2013. Basato sul libro di memorie dell’ex agente di borsa Jordan Belfort, il film descrive l’ascesa al potere di Belfort a capo della società di brokeraggio corrotta Stratton Oakmont, che negli anni Novanta ha commesso frodi sui titoli e riciclaggio di denaro.

L’interpretazione di Belfort da parte di DiCaprio è stata sia elogiata che criticata per aver glorificato e fatto gioire lo stile di vita eccessivo, l’abuso di droghe e il comportamento criminale descritto. Ma l’attore ha fornito un’interpretazione elettrizzante e rischiosa, che ha sostenuto le 3 ore di farsa frenetica. DiCaprio si è immerso completamente nell’arroganza, nel carisma e negli eccessi vistosi del personaggio. Si è calato senza timore nelle buffonate edonistiche e sguaiate, rivelando al contempo l’insaziabile appetito di Belfort per il potere e il denaro. L’interpretazione ha messo in luce la notevole varietà di DiCaprio e ha consolidato il suo status di uno dei migliori attori di Hollywood.

Anche se ha suscitato opinioni diverse, il ruolo di DiCaprio in Wolf of Wall Street gli è valso la nomination come miglior attore agli Oscar, ai Golden Globe e agli Screen Actors Guild Awards. DiCaprio ha dimostrato la sua volontà di fare scelte coraggiose nelle sue collaborazioni con Scorsese e di rischiare l’alienazione del pubblico per creare un personaggio memorabile e più grande della sua vita. DiCaprio ha aggiunto alla sua filmografia un’altra acclamata interpretazione con profondità e complessità.

Leonardo DiCaprio
Leonardo DiCaprio and Kyle Chandler in The Wolf of Wall Street (2013)

Successiva accoglienza da parte della critica

Leonardo DiCaprio ha continuato a mostrare il suo talento e la sua gamma di attori negli ultimi anni. Ha interpretato in modo memorabile il ruolo dell’anziano attore Rick Dalton nel film di Quentin Tarantino del 2019 Once Upon a Time in Hollywood, al fianco di Brad Pitt. DiCaprio ha tenuto testa in modo impressionante alla sua leggendaria co-star e ha mostrato nuove profondità nel suo ritratto di una star in dissolvenza che naviga in un paesaggio hollywoodiano in continua evoluzione.

Nel 2021, DiCaprio ha recitato nel film satirico catastrofico Don’t Look Up, interpretando un astronomo che cerca disperatamente di avvertire l’umanità dell’avvicinarsi di una cometa. La sua interpretazione intensa ed emotiva è stata alla base di questa commedia dark assurda e ha messo in luce il suo talento nel bilanciare dramma e umorismo.

Nel corso della sua carriera, DiCaprio ha dimostrato la capacità di scegliere ruoli avvincenti in una varietà di generi. Che si tratti di criminali, sognatori o anime perdute, DiCaprio ha interpretato ogni personaggio con sfumature e profondità. L’assunzione di rischi da parte di DiCaprio gli ha permesso di evitare di essere incasellato e di mostrare continuamente la sua versatilità come attore fino alla fine della sua carriera. La sua forte etica del lavoro e la sua dedizione al mestiere lo hanno reso uno degli attori più rispettati della sua generazione.

Vita personale

Leonardo DiCaprio ha vissuto gran parte della sua vita privata al di fuori dei riflettori dei media. Sebbene nel corso degli anni abbia frequentato alcune modelle e attrici di alto profilo, tra cui Gisele Bündchen e Bar Refaeli, ha mantenuto i dettagli della maggior parte delle sue relazioni private.

DiCaprio commenta raramente la sua vita personale nelle interviste e ha parlato del suo desiderio di tenere la sua vita privata lontana dagli occhi del pubblico. È stato notoriamente riluttante a parlare delle sue relazioni con la stampa.

Sebbene il suo status di superstar di Hollywood lo tenga costantemente sotto gli occhi del pubblico, DiCaprio è riuscito a mantenere un’aria di mistero intorno alla sua vita fuori dallo schermo. Sebbene sia stato spesso avvistato con diverse modelle nel corso degli anni, raramente ha calcato i tappeti rossi con qualcuno oltre ai suoi genitori.

Una volta DiCaprio ha commentato: “La mia vita riguarda il mio lavoro e queste esperienze. Non mi sento a mio agio come attore competitivo a spiegare la mia vita privata”. Ha scelto di concentrarsi sul suo mestiere piuttosto che sulla sua vita sentimentale.

Filantropia e ricchezza

Leonardo DiCaprio è noto per la sua filantropia e il suo attivismo, in particolare per le cause ambientali. Nel corso degli anni ha donato e raccolto milioni di dollari per varie organizzazioni e cause.

Alcune delle principali donazioni e iniziative di raccolta fondi di DiCaprio includono:

  • 30 milioni di dollari per proteggere la fauna selvatica, combattere il cambiamento climatico e sostenere i diritti delle popolazioni indigene attraverso la sua Leonardo DiCaprio Foundation. La sua fondazione si concentra sui punti caldi della biodiversità come l’Amazzonia, Sumatra e le Galapagos.
  • 15 milioni di dollari per contribuire alla protezione delle tigri e di altre specie in pericolo attraverso il World Wildlife Fund. Fa parte del consiglio di amministrazione del WWF.
  • 3 milioni di dollari per aiutare a proteggere gli elefanti dal bracconaggio attraverso l’Elephant Crisis Fund.
  • Ospita sontuosi galà di raccolta fondi che hanno raccolto oltre 100 milioni di dollari per la sua fondazione e i suoi partner. Il suo gala annuale della Leonardo DiCaprio Foundation è un evento ricco di star.
  • Donazione di 1 milione di dollari alla Wildlife Conservation Society.
  • Donazione di 1 milione di dollari per la conservazione degli oceani dopo la fuoriuscita di petrolio della BP.

Oltre alle cause ambientali, DiCaprio ha donato un milione di dollari a sostegno delle vittime dell’uragano Harvey e ha sostenuto altre iniziative umanitarie.

Nonostante la sua filantropia, DiCaprio ha dovuto affrontare alcune critiche per i legami tra la sua difesa dell’ambiente e il suo stile di vita lussuoso, compreso l’uso di jet privati. Tuttavia, è innegabilmente emerso come una delle voci principali di Hollywood per l’attivismo ambientale.

DiCaprio ha accumulato una fortuna considerevole sia grazie al suo lavoro di attore che ai suoi investimenti ecologici in aziende come Beyond Meat. Il suo patrimonio netto è stimato in circa 260 milioni di dollari all’inizio del 2022, il che lo rende uno degli attori più ricchi di Hollywood. La sua ricchezza gli consente di sostenere generosamente le cause che lo appassionano attraverso la sua fondazione e le sue donazioni.

Eredità e impatto

Leonardo DiCaprio è uno degli attori più popolari, acclamati e amati della sua generazione. Con una filmografia impressionante che abbraccia più di 30 anni, DiCaprio ha mostrato la sua versatilità e il suo talento attraverso una vasta gamma di personaggi e film.

Pochi attori hanno avuto la forza di resistenza e l’attrazione continua al botteghino che DiCaprio ha mantenuto nel corso della sua lunga carriera. Rimane uno degli attori più pagati di Hollywood, con un compenso che può raggiungere i 30 milioni di dollari per film, grazie alla sua comprovata capacità di attirare il grande pubblico. Tuttavia, ha anche corso dei rischi creativi collaborando con registi audaci come Martin Scorsese e recitando in film impegnativi e per adulti.

Il successo di DiCaprio lo ha reso una star iconica di Hollywood al pari di leggende come Robert De Niro, Al Pacino e Jack Nicholson. Ha dato vita ad alcuni dei personaggi più memorabili del cinema, dall’eroe romantico condannato Jack in Titanic ai fuorilegge moralmente ambigui in The Departed e The Wolf of Wall Street. DiCaprio eleva quasi sempre i film di cui è protagonista grazie alla sua intensità, alla sua passione e al suo impegno totale in ogni ruolo.

Il lavoro dell’attore mostra la sua versatilità tra dramma, storia d’amore, commedia, thriller, western e altro ancora. DiCaprio ha evitato di fare il tipo di selezione, facendo indovinare al pubblico quale sarà il suo prossimo film. Rimarrà per sempre legato a film classici come TitanicRomeo + GiuliettaCatch Me If You CanThe AviatorThe DepartedInceptionDjango UnchainedThe Revenant.

Nonostante sia una delle più grandi star del cinema mondiale, DiCaprio è ampiamente apprezzato per la sua professionalità, creatività e dedizione all’eccellenza. I suoi film continuano a ispirare nuove generazioni di spettatori. È chiaro che DiCaprio ha cementato il suo status di grande di Hollywood di tutti i tempi grazie all’eredità dei suoi ruoli iconici.

Leonardo DiCaprio winning Best Actor | 88th Oscars (2016)
Avatar di Molly Se-kyung

Molly Se-kyung

Molly Se-kyung è scrittrice e critica cinematografica e televisiva. È anche responsabile delle sezioni di stile.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articoli più recenti