Kim Soo-hyun

9 Marzo 2024
김수현
김수현

Kim Soo Hyun (Hangul: 김수현, nato il 16 febbraio 1988) è attualmente uno degli attori più pagati della Corea del Sud. Ha ricevuto quattro Baeksang Arts Awards, due Grand Bell Awards e un Blue Dragon Film Award. È stato anche inserito nella lista Forbes Korea Power Celebrity 40 nel 2012, 2013, 2014, 2015, 2016 e 2021. Nel 2014 è stato nominato attore televisivo dell’anno da Gallup Korea e nel 2016 è stato inserito da Forbes nella lista 30 Under 30 Asia.

La madre di Kim lo ha incoraggiato a prendere lezioni di recitazione per aiutarlo a superare il suo carattere introverso durante gli anni della scuola. Dopo aver recitato in alcune produzioni teatrali, ha debuttato in televisione nel 2007 con la commedia familiare Kimchi Cheese Smile. Da allora ha consolidato la sua posizione nel settore con ruoli di rilievo in drammi popolari come Dream High (2011), Moon Embracing the Sun (2012) e film di successo come The Thieves (2012) e Secretly, Greatly (2013). La sua interpretazione del re Lee Hwon in Moon Embracing the Sun gli è valsa il Baeksang Arts Award come miglior attore nella categoria televisione. È diventato una star Hallyu di primo piano con il successo nella commedia romantica fantasy My Love from the Star (2013) e nel dramma di varietà The Producers (2015), che gli è valso tre Daesang (Gran Premi).

Dopo il suo ruolo nel film Real (2017), si è arruolato nell’esercito per adempiere al servizio obbligatorio. Nel gennaio 2020, Kim è entrato a far parte della neonata agenzia di intrattenimento Gold Medalist, dove è uno dei due attori senior insieme a Seo Yea-ji. Ha fatto un ritorno trionfale alla recitazione con il dramma romantico It’s Okay to Not Be Okay (2020) e sarà protagonista del prossimo thriller One Ordinary Day (2021).

https://www.youtube.com/watch?v=VGeeBXxqBuM
Avatar di Molly Se-kyung

Molly Se-kyung

Molly Se-kyung è scrittrice e critica cinematografica e televisiva. È anche responsabile delle sezioni di stile.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articoli più recenti