Fern Brady: Autistic Bikini Queen (2024) Speciale di comicità su Netflix: Fern Brady nella sua autoironia e naturalità

22 Aprile 2024
Fern Brady: Autistic Bikini Queen
Fern Brady: Autistic Bikini Queen

Fern Brady: Autistic Bikini Queen è uno speciale di stand-up comedy interpretato da Fern Brady e diretto da Phoebe Bourke.

Fern Brady: Autistic Bikini Queen
Fern Brady: Autistic Bikini Queen

Netflix ci presenta questo lunedì uno speciale stand-up protagonizzato da una ragazza che prima era giornalista e poi ha avuto molto successo nel mondo dello stand-up. Fern Brady è scozzese e, come ci dice, ha anche sangue irlandese ed è stata diagnosticata come autistica.

Le viene detto che l’autismo è come un superpotere: una comica che sprigiona monologhi su Sylvia Plath senza la capacità di rendersi conto che al pubblico non importa affatto. “Autistic Bikini Queen” è una serie di riflessioni su se stessa, sulla sua età e sui suoi tempi da ballerina in un club di spogliarello (ne parla), che sono stati i migliori della sua vita.

Fern Brady comincia ad accettare la sua età, rendendosi conto che non parteciperà più a un’orgia ala Eyes Wide Shut e che i tempi a venire saranno … meno glamour.

Vestita di nero, semplice e molto vicina, Fern Brady offre un monologo disinvolto che ha tutta l’essenza della vicinanza e della naturalità, riuscendo sempre a ottenere la complicità con lo spettatore al quale sembra voler dire: Eh, nemmeno io sono perfetta!

“Autistic Bikini Queen” è un divertente monologo di questa donna che prende la sua diagnosi con senso dell’umorismo e che, inoltre, ha fatto molto per parlare dell’autismo e rimuovere lo stigma negativo che ancora ha, con umorismo e grande naturalità.

Sapete, se avete voglia di passare un momento divertente, potete vedere “Autistic Bikini Queen” a partire da lunedì 22 aprile su quella rete chiamata Netflix che, ogni lunedì, ci porta un nuovo comico.

Buon divertimento.

Dove vedere “Fern Brady: Autistic Bikini Queen”

Netflix

Articoli più recenti