Carol e la fine del mondo (2023) – Serie di animazione su Netflix: Come affrontare la depressione quando ti rimangono 7 mesi di vita

15 Dicembre 2023
Carol e la fine del mondo
Carol e la fine del mondo

Carol e la fine del mondo è la nuova serie animata scritta e diretta da Dan Guterman.

“Carol e la fine del mondo” è una depressione incantevole e divertentissima che arriva nel più puro stile di “American Dad”, ma grazie al suo ritmo e al suo stile personalissimo, riesce a raggiungere una singolarità propria attraverso un’intelligente impostazione, una buona sceneggiatura e situazioni divertentissime.

Ma, soprattutto, “Carol e la fine del mondo” si distingue per saper mescolare una comica pazza di animazione con un ritmo malinconico e cadenzato.

“Carol e la fine del mondo” ha uno stile tutto suo, e questo va celebrato.

Sinossi

Con un misterioso pianeta che sfreccia verso la Terra, l’estinzione è imminente per gli abitanti del mondo. Mentre la maggior parte si sente libera di inseguire i propri sogni più sfrenati, una donna tranquilla e sempre a disagio si trova da sola, persa tra le masse edonistiche.

Sulla serie

Una serie intelligente, molto intelligente: avete notato che ogni giorno nel mondo ci sono sempre più persone sole che non vedono senso nella vita? Sì, se sei tra di loro come me, ti sentirai identificato con questa serie. Inoltre, poniamo l’argomento: una cometa arriva sulla Terra e ti rimangono sette mesi di vita. Cosa faresti? Non puoi sfruttare il tempo in un perpetuo Carpe Diem perché non vedi senso in niente e, allo stesso tempo, il mondo impazzisce all’esterno mentre dentro di te senti quel vuoto esistenziale che ti spinge a… non fare assolutamente niente.

Su questa premessa si basa “Carol e la fine del mondo”, una serie divertentissima che ci dimostra, ancora una volta, e anche se a volte ci dimentichiamo, che c’è vita intelligente in questo pianeta e che è ancora possibile fare cose originali nell’industria che raggiungano un pubblico diverso.

“Carol e la fine del mondo” è una serie di animazione che, come i recenti successi della televisione, non si distingue per la sua animazione, ma per la sua sceneggiatura e i dialoghi, per essere rivolta a un pubblico adulto che, seppur solitario e di minoranza, trova in queste serie una boccata di speranza: c’è vita intelligente in questo luogo.

“Carol e la fine del mondo” è una serie che riesce, senza fare quasi nulla di speciale, ad essere totalmente speciale grazie al suo ritmo, alla sua impostazione e alla sua prospettiva. Nessuno di questi aspetti è originale ma, nella loro particolare combinazione, rendono questa serie un boccone delizioso da gustare e apprezzare.

Divertentissima quando deve esserlo, sempre calma e con un senso particolare dell’autoironia, questa volta focalizzata su una profonda depressione esistenziale.

Non perdertela.

Carol & The End of The World | Official Trailer | Netflix

Data di uscita

15 dicembre 2023

Dove vedere “Carol e la fine del mondo”

Netflix

Avatar di Veronica Loop

Veronica Loop

Veronica Loop è l'amministratore delegato di MCM. È appassionata di arte, cultura e intrattenimento

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articoli più recenti