Briganti (2024) – Una nuova serie italiana su Netflix: villain, eroine, ingiustizia e molte avventure nell’epoca della rivoluzione italiana

23 Aprile 2024
Briganti
Briganti

Briganti es una serie italiana protagonizada por Matilda Anna Ingrid Lutz, Michela De Rossi, Ivana Lotito y Marlon Joubert.

Una serie classica di avventure su Netflix, con briganti, cattivi e, per non farsi mancare niente, persino una mappa che conduce all’oro nascosto. “Briganti” è una serie italiana che incarna tutto lo spirito della sua epoca, immersa nello spirito dell’ingiustizia, della rivoluzione, dello scontro tra i poveri giusti e i potenti ingiusti… e avventure, banditi, romanzi, tradimenti e tutti quegli elementi classici che rendono queste serie estremamente divertenti e attraenti.

Trama

A Palermo, nel periodo successivo alla rivoluzione di Giuseppe Garibaldi, l’Italia era ancora un paese in formazione con una struttura ancora da consolidare. In questo contesto, ognuno andava per la propria strada, con le proprie storie, miserie e lotte. Alcuni si associano, vivendo ai margini della legge, ingiusta per molti, abusiva per i più svantaggiati. In queste circostanze, una donna proveniente dalle classi privilegiate si deve associare con un gruppo di banditi. Dietro di loro, l’oro delle truppe, i cosiddetti “camicie rosse”. Questo è l’inizio di una classica storia di avventure, con cattivi potenti e banditi giusti che lottano per sopravvivere.

Sulla serie

Questa non è una superproduzione alla Hollywood, state avvisati, è più una serie che, con ciò che ha, cerca di trarre il meglio da sé stessa e si affida agli elementi di cui dispone: una storia che va dritta al cuore e allo spirito della giustizia e, su una storia molto ottocentesca, utilizza tutti gli argomenti della letteratura classica e dei film di avventura per offrirci questa serie intrattenente piena di eroi e cattivi.

Come ormai consuetudine, Netflix scommette su questa storia in cui loro, le attrici ed eroine, sono le grandi protagoniste della narrazione. Al comando, Matilda Lutz nel ruolo di Michelina e Michela ed Rossi, che interpreta Filomena. Entrambe sostengono la trama, la forza e il vigore di una serie che, senza di loro, è molto meno. Per quanto riguarda gli attori, abbiamo Lorenzo de Moor e Marion Joiubert, in un ruolo da Schiavone che sa portare con il suo potente fisico e interpretazione. Ma ci fermiamo sul ruolo di Nando Paone, che con la sua interpretazione di Ventre ci offre quel personaggio che ogni storia necessita, il contrappunto necessario a questa narrazione.

A livello tecnico, non è una superproduzione. Non aspettatevi né Game of Thrones né una serie con una fotografia elaborata e magnifica: è una serie circondata dalla natura, dall’incertezza e dalla vegetazione che, in assenza di un budget eccelso, riesce a fare di questi scenari un ambiente adeguato e, soprattutto, credibile.

Dispone di buoni personaggi e una buona storia di avventure che, contestualizzata nell’epopea epica della lotta per la giustizia, riesce a intrattenere e divertire. Vi avvertiamo: non bisogna essere troppo esigenti, non chiediamo troppo a livello di camera perché è un film che vuole più enfatizzare il lato realista per quanto riguarda la realizzazione, che non la sceneggiatura.

“Briganti” presenta un’interessante miscela e scommette, curiosamente, su un approccio non rischioso, offrendoci una storia che mette le donne come eroine e protagoniste di una storia di rivoluzione, giustizia e avventure classiche, molto classiche. Intrattiene, sì, senza cercare in alcun momento una proposta visiva, estetica o artistica. Una serie per intrattenersi e lasciarsi catturare dai personaggi e dalle loro storie più che dal modo in cui viene raccontata.

Dove guardare “Briganti”

Netflix

Brigands: The Quest for Gold - Official Trailer | Netflix
Briganti
Briganti
Briganti
Briganti

Articoli più recenti