Baby Reindeer (2024) Serie su Netflix: Tra la commedia, il thriller e il racconto amaro e realista

11 Aprile 2024
Baby Reindeer
Baby Reindeer

Baby Reindeer è una nuova serie comica britannica con protagonisti Richard Gadd e Jessica Gunning.

Oggi arriva su Netflix, “Baby Reindeer”, una divertente commedia che, con toni diversi e combinando realismo, surrealtà, amarezza e ottimismo, trasforma le attrazioni fatali e le molestie in qualcosa di divertente e allo stesso tempo drammatico.

Ricard Gadd è al comando di tutto: è il creatore, lo sceneggiatore e il protagonista. Quindi sai a chi dare la colpa se ti piace … o se non ti piace.

Consegna tutto ciò che vuole, lo fa con stile e, alla fine, “Baby Reindeer” risulta molto divertente episodio dopo episodio.

Trama

Un uomo che vuole diventare un comico lavora in un pub come barista. Comincia a ricevere visite da una donna che all’inizio non gli sembra molto attraente, ma che per una o l’altra circostanza, inizia ad attirarlo con la sua naturalezza e affetto. Si scopre che, poco a poco, la donna comincia a molestarlo in modi più che evidenti.

Sulla serie

Molto divertente, ma con un umorismo diverso e con un tocco molto realistico. “Baby Reindeer” è una commedia che ride delle disgrazie e della realtà di vedere i sogni fallire, una commedia piena di realismo e amarezza, ma anche una commedia sulla gioia che, in fondo, sottende nel profondo della tristezza della vita quotidiana.

Pur con tutti i suoi toni da commedia, “Baby Reindeer” non finisce per essere completamente una commedia né per raccontarci uno scherzo di seguito all’altro, perché ha una trama elaborata e una solida struttura sotto forma di thriller realistico. Inoltre, ha una buona produzione e, pur non essendo una serie ad alto budget, riesce a coinvolgerci grazie a buoni scenari, sì, ma soprattutto grazie a una buona illuminazione e a una buona messa in scena.

La serie ha anche molto di amaro, ma anche di intrattenimento, perché “Baby Reindeer” è una serie che racconta molte, moltissime cose, in modo lento e che è, allo stesso tempo, un thriller, una commedia e una storia amara.

La nostra opinione

Una serie molto apprezzabile in cui Richard Gadd ottiene tutto ciò che vuole: proporre una storia complessa con personaggi che non sono né buffoni né tragici.

Una commedia o un thriller che, senza essere né commedia né thriller, riesce a essere amara, divertente, triste a volte e molto allegra.

Una strana combinazione che abbiamo trovato molto apprezzabile.

Dove vedere “Baby Reindeer”

Netflix

Baby Reindeer | Official Trailer | Netflix
Avatar di Jun Satō

Jun Satō

Redattore di arte, stile e notizie presso MCM. Contatto: jun (at) martincid.com

2 Comments

  1. Commedia… la quarta puntata fa piangere e venire in ansia pazzesca!
    Dovreste avvertire che ci sono scene di stupro ad esempio.

    • Ciao Celia.
      Abbiamo cercato di non svelare i punti della trama e di dire che era anche un po’… drammatico. Sì, anche noi l’abbiamo trovato abbastanza tragico.
      Grazie per il tuo commento.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articoli più recenti