Picchiarello al campo estivo (2024) Film su Netflix: l’inaspettato ritorno di Woody

Un tipo di buco di verme nello spazio-tempo ci riporta a Woody, il personaggio più scapestrato della foresta degli anni '50

Picchiarello al campo estivo
Jun Satō

Picchiarello al campo estivo es una película dirigida por Jonathan A. Rosenbaum. È interpretato da Eric Bauza, Kevin Michael Richardson e Tom Kenny.

Basato su Woody, il personaggio creato dal produttore Walter Lantz e dal disegnatore Ben “Bugs” Hardaway. Woody è stato una star dagli anni ’40 al ’72. Sì, sono passati cinquant’anni, ma ecco Woody di nuovo, con tutto lo spirito dei cartoni animati.

Come è successo con l’adattamento cinematografico di Tom & Jerry, un film che riprende un vecchio cartone quasi dimenticato e che è, tuttavia, totalmente fedele al suo stile originale: stessi personaggi, stesse battute e, in tempi attuali, alcuni potrebbero pensare che un po’ fuori contesto.

Ci saranno quelli a cui piace questa combinazione di tempi in un tipo di buco di verme spaziale … e forse ad altri non tanto.

Un film completamente pensato per il pubblico giovanile o per i nostalgici … molto nostalgici.

Trama

Woody rende la vita impossibile a tutti, quindi gli animali decidono di cacciarlo dalla foresta finché non impara a comportarsi e a lavorare in squadra. Per caso, si imbatte in un campo di bambini in cui, con loro, imparerà le lezioni di lavoro di squadra, compagnia … senza perdere affatto il suo spirito divertente.

Sul film

Già, è ovvio ma dobbiamo dirlo: “Picchiarello al campo estivo” combina azione reale con animazione, come era stato fatto in Roger Rabbit e in molti altri film successivi. Il film ha una fotografia vivida, dai colori quasi televisivi e l’animazione mantiene il suo tocco retrò, nonostante stiamo parlando delle animazioni 3D più moderne.

Certo, la sfida era combinare il moderno con il classico, mantenendo lo spirito dell’originale: obiettivo raggiunto. “Picchiarello al campo estivo” è un film che mantiene tutto, fino alle battute e che ha l’essenza del più dispettoso picchio della foresta e il suo particolare ed inimitabile grido di guerra. La domanda è: continuerà a far ridere dopo tanti anni? A questo dovranno rispondere le nuove generazioni, perché questo film è dedicato specialmente a loro per i suoi personaggi, stile e sceneggiatura.

Ci è piaciuto? Non possiamo affermarlo, ma non possiamo neanche negare che il film raggiunge il suo obiettivo, ma non riusciamo a immaginare le nuove generazioni che sentono la mancanza di un cartone retrò di cui non hanno nemmeno sentito parlare, e non è nemmeno un film pensato per un pubblico più adulto né le sue battute sono di quelle che fanno pensare.

La nostra opinione

Un film pensato per la nostalgia che, tuttavia, si dimentica dei nostalgici e crea un prodotto per i più piccoli che, viaggi nel tempo a parte, non sapranno chi è Woody.

Il successo si trova nelle combinazioni più strane, miracolose e insolite in questo spazio-tempo infinito di universi paralleli che, per caso, ha deciso di resuscitare Woody.

Dove vedere “Picchiarello al campo estivo”

Netflix

Etichettato:
Condividi questo articolo
Seguire:
Redattore di arte, stile e notizie presso MCM. Contatto: jun (at) martincid.com
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *