Musica (2024) – Film di Rudy Mancuso su Prime Video: una comedia brasiliana divertentissima che ruota attorno alla sinestesia

Música
Anna Green

Musica è una commedia scritta, interpretata e diretta da Rudy Mancuso. Con Camila Mendez e Gabriela Amerth.

Un film che fa della sinestesia una comedia molto divertente che ruota attorno a un ragazzo che ha la sinestesia, quel fenomeno neurologico che lo rende qualcosa di speciale.

Questo film è anche speciale in cui è chiaro a chi dare la colpa di tutto, perché Rudy Mancuso debutta nella regia, oltre a protagonizzare e scrivere questo film che, originale, risulta rinfrescante nel catalogo di Prime Video.

Sul film

Un film che ha un inizio curioso, come se avessimo perso mezz’ora di film: una coppia ha una discussione e il ragazzo, che sembra assente, vede tutto un mondo di suoni intorno a lui. Lei si arrabbia (leggermente) e decide di mettere fine alla loro relazione.

È il punto di partenza di un film molto originale che presenta questo fenomeno come qualcosa di divertente e molto cinematografico.

“Musica” è molto divertente e ha una buona sceneggiatura: è intelligente ed equilibrato, e sa raccontarci con molto umorismo una storia che, in altre mani, sarebbe diventata un grande dramma. Tutt’altro: qui la sinestesia è spiegata e trattata come una commedia e lo spettatore si sente molto a suo agio in ogni momento con i personaggi principali, che sono affascinanti, dolci e molto divertenti.

Sì, tutto ruota attorno al personaggio di Rudy e alla sua condizione, ma i personaggi secondari sono molto divertenti: dalla stupenda e bellissima Camila Mendez a J.B. Smoove, che porta via il film nel ruolo di attore secondario affascinante, quasi saggio e molto divertente.

È, soprattutto, un film piacevole che vola via, un film che si gode e che lascia un retrogusto molto piacevole anche se effimero, perché, in fondo, “Musica” è un film semplice in ciò che racconta ma che, raccontato con naturalezza, si dissolve sequenza dopo sequenza.

Inoltre, fa un ritratto sociale affascinante della vita a Newark e della comunità brasiliana lì insediata.

Piacevole, dolce, intelligente e affascinante, “Musica” è un film perfetto per passare un buon momento e, inoltre, imparare su questo fenomeno neurologico che è trattato nel modo più divertente e divertente possibile.

Buon divertimento.

Dove vedere “Musica”

Prime Video

Informazioni su Rudy Mancuso

Rudy Mancuso
Rudy Mancuso

Rudy Mancuso è un noto intrattenitore poliedrico, conosciuto soprattutto per i suoi sketch comici e le sue performance musicali su piattaforme di social media come Vine e YouTube. È nato nel New Jersey nel 1992 da madre brasiliana e padre italo-americano. Mancuso è diventato famoso grazie ai suoi video creativi e umoristici, spesso caratterizzati da collaborazioni con altri personaggi popolari dei social media. Oltre al successo sui social media, ha intrapreso anche una carriera musicale, pubblicando canzoni originali e cover su YouTube e Spotify. Rudy Mancuso ha ottenuto un grande seguito con oltre 8 milioni di iscritti su YouTube e oltre 10 milioni di follower su Instagram.

Sulla sinestesia

La sinestesia è una condizione neurologica in cui i sensi di un individuo sono interconnessi, portando alla percezione di un’esperienza sensoriale che ne innesca un’altra. Questo può portare a un’esperienza unica e involontaria in cui suoni, colori, forme o texture sono percepiti simultaneamente. Per esempio, una persona affetta da sinestesia può sentire un suono e vedere un colore allo stesso tempo. Questa condizione colpisce gli individui in modo diverso e può manifestarsi in varie combinazioni di sensi.

Alcune forme comuni di sinestesia includono la sinestesia grafema-colore, in cui le lettere o i numeri sono percepiti come colori specifici, e la cromestesia, in cui la musica o i suoni evocano i colori. Non esiste una causa nota per la sinestesia, ma si ritiene che sia ereditaria e che colpisca circa il 4% della popolazione.

Molte persone affette da sinestesia spesso considerano la loro condizione come un dono piuttosto che un disturbo, perché permette loro di sperimentare il mondo in modo unico. Alcuni studi hanno dimostrato che le persone affette da sinestesia possono avere una maggiore capacità di memoria grazie alla loro abilità di associare stimoli diversi.

Nel complesso, la sinestesia è un fenomeno intrigante che continua ad affascinare i ricercatori e a incuriosire coloro che non possiedono questa rara condizione. Ci ricorda la complessità e la diversità della percezione umana e il modo in cui il nostro cervello interpreta il mondo che ci circonda.

Condividi questo articolo
Seguire:
Anna Green scrive per MCM. Nata in Australia, vive a Londra dal 2004.
Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *