David C. Driskell & Friends: Creativity, Collaboration, and Friendship apre alla Arthur Ross Gallery dell’Università della Pennsylvania il 15 Giugno 2024

22 Maggio 2024
David C. Driskell, Mask Series II
David C. Driskell, Mask Series II, 2019, Relief Woodcut, 14.50 x 11 in. Gift of Raven Fine Art Editions, 2019.10.002, Photography by Greg Staley, 2019

La Arthur Ross Gallery dell’Università della Pennsylvania è lieta di presentare “David C. Driskell and Friends: Creativity, Collaboration, and Friendship”, una mostra che esplora il lavoro del rinomato artista, storico dell’arte e curatore David C. Driskell e le sue relazioni con figure come Romare Bearden, Elizabeth Catlett, Jacob Lawrence, Keith Morrison, Hale Woodruff, e molti altri. In questa quarta iterazione dell’esposizione itinerante nazionale, il focus curatoriale sarà sulla forma e il colore nell’astrazione, in mostra dal 15 giugno al 15 settembre 2024.

Alma Thomas
Alma Thomas, Untitled, c. 1966, Acrylic on paper, 9 x 35.50 in. Gift of Susan Kaim Talley and Bascom D. Talley III, 2020.04.001, Photography by Greg Staley, 2020

Nel 1976, Driskell ha curato la rivoluzionaria esposizione “Two Centuries of Black American Art: 1750–1950”, che è stata cruciale per espandere la presenza dell’arte contemporanea e storica afroamericana nei musei americani. Molti degli artisti che erano presenti in quella mostra sono inclusi anche in questa esposizione. “David C. Driskell & Friends: Creativity, Collaboration, and Friendship” illumina il recente riconoscimento dell’arte afroamericana e della diaspora africana come parte integrante del canone storico-artistico. Driskell è stato un catalizzatore critico di questa spinta per una maggiore visibilità sia come studioso che come artista, un doppio percorso che viene esplorato in questa importante esposizione.

L’attuale iterazione della mostra itinerante nazionale, co-curata da Sheila Bergman, Curlee Raven Holton e Heather Sincavage, si concentrerà sull’astrazione nelle opere di Driskell, Charles Alston, Romare Bearden, John Biggers, Elizabeth Catlett, Claude Clark Sr., Aaron Douglas, Melvin Edwards, Felrath Hines, Earl J. Hooks, Margo Humphrey, Lois Mailou Jones, Jacob Lawrence, Norman Lewis, Richard Mayhew, Sam Middleton, Keith Morrison, Mary Lovelace O’Neal, Betye Saar, Alma Thomas, Charles White, Williams T. Williams, Ellis Wilson e Hale Woodruff. Organizzata in collaborazione con Gwendolyn DuBois Shaw, la direttrice inaugurale del corpo docente della Arthur Ross Gallery, “David C. Driskell & Friends: Creativity, Collaboration, and Friendship” metterà in primo piano l’uso della forma e del colore da parte degli artisti e il loro interesse per i luoghi che compongono la vasta diaspora africana.

“Questa esposizione esemplifica il fulmineo cambiamento che le opere d’arte e la visione curatoriale di David C. Driskell rappresentano”, ha dichiarato Emily Zimmerman, Direttore delle Esposizioni e degli Affari Curatoriali alla Arthur Ross Gallery. “Come galleria d’arte universitaria dedicata a una borsa di studio trasformativa, è un piacere presentare il lavoro di un gruppo di artisti che hanno cambiato il corso della storia dell’arte per canonizzare il lavoro degli artisti afroamericani e della diaspora africana negli anni ’70. Era radicale allora e rimane un capitolo vitale nella storia dell’arte.”

“David C. Driskell & Friends: Creativity, Collaboration, and Friendship” mette in luce l’eredità artistica di David C. Driskell e l’importanza delle sue relazioni con altri artisti, occupando un posto significativo nel canone artistico. La mostra sarà accompagnata da un catalogo contenente opere d’arte, fotografie, saggi e materiale esteso sulla vita e le opere di Driskell.

Questa esposizione itinerante ha debuttato alla Sordoni Art Gallery della Wilkes University ed è stata esibita presso il California Museum of Photography dell’Università della California, Riverside e il David C. Driskell Center dell’Università del Maryland prima di arrivare alla Arthur Ross Gallery. La mostra viaggerà anche al Marshall M. Fredericks Sculpture Museum alla Saginaw Valley State University, al Frist Art Museum e al Patricia & Phillip Frost Art Museum presso la Florida International University.

“David C. Driskell & Friends: Creativity, Collaboration, and Friendship” è organizzata dal Driskell Center, University of Maryland. Questa mostra e i programmi correlati sono supportati dalla Teiger Foundation.

David C. Driskell, Five Blue Notes
David C. Driskell, Five Blue Notes, 1980, Painting, 22.50 x 29.50 in. Gift of Nene Humphrey from the Benny Andrews and Nene Humphrey Collection, 2010.06.020 © David C. Driskell/David C. Driskell Center, 2017, Photography by Greg Staley, 2018.
Avatar di Lisbeth Thalberg

Lisbeth Thalberg

Giornalista e artista (fotografo). Redattore della sezione arte di MCM.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articoli più recenti